Crea sito

POESIE SU ROMA

Pier Paolo Pasolini

Poesia di Pier Paolo Pasolini
In periferia: un'altra Roma

Manca poco alla cena;
brillano i rari autobus del quartiere,
con grappoli d'operai agli sportelli, ..
e gruppi di militari vanno, senza fretta...
...e, non lontano, tra casette
abusive ai margini del monte, o in mezzo. .
a palazzi, quasi a mondi , dei ragazzi
leggeri come stracci giocano alla brezza
non più fredda, primaverile; ardenti
di sventatezza giovanile la romanesca
loro sera di maggio scuri adolescenti
fischiano pei marciapiedi, nella festa
vespertina; e scrosciano  le saracinesche
dei garages di schianto, gioiosamente, 
se il buio ha resa serena la sera...
E un brusio la vita...

Come se fossi appena giunto a Roma,
e trovassi una immensa città sotto la pioggia,
con quartieri sconosciuti e inconoscibili,
di cui si sanno leggende

(Pier Paolo Pasolini)